AIKIDO

La Via per raggiungere l’Armonia con l’Energia dell’Universo

Nella lingua giapponese, “AI” significa “unione, armonia” e “DO” è “il metodo, la via”. Il termine “KI” non ha un’esatta corrispondenza con il nostro vocabolario: indica lo spirito, l’energia, la forza vitale, del singolo, ma anche della natura e dell’intero universo. Quindi la parola “Aikido” può essere tradotta con la frase “il metodo per raggiungere l’armonia con l’energia dell’universo”. Non è necessario essere degli esperti per capire che un nome come “il metodo per raggiungere l’armonia con l’energia dell’universo” sembra stonare nel variegato mondo delle arti marziali e delle discipline da combattimento in generale. Alcune considerazioni possono aiutarci a capire come sia possibile fondere tra loro due realtà apparentemente contrastanti, come un efficace metodo di difesa e una filosofia di vita tesa all’armonia.

Nonostante l’Aikido abbia una storia relativamente recente (il suo fondatore, il Maestro Morihei Ueshiba, diede a quest’arte una prima stesura definitiva attorno al 1930), si riallaccia la tradizione delle antiche scuole marziali giapponesi e cinesi, soprattutto di scherma. Particolarità del metodo è l’assenza dei colpi classici di altri stili, privilegiando l’utilizzo di leve articolari e movimenti d’evasione e proiezione.

Nell’Aikido è fondamentale l’importanza che assumono le tecniche per sviluppare l’energia interna, il “KI” appunto, imparando a lasciarla scorrere liberamente all’interno del corpo, sfruttandola ed incanalandola nei nostri movimenti.

 

"